Un soffitto rivisitato

Un soffitto rivisitato

Annunci

Un rifacimento Liberty

“Ho visto un disegno in un soffitto che mi piace molto” mi disse il cliente. Mi diede l’indirizzo di un palazzo dei primi ‘900 e andai a vedere. Mi ritrovai a guardare il pianerottolo di una scala. Le proporzioni erano decisamente differenti dalla stanza che mi veniva chiesto di decorare. Con “qualche” modifica ho riadattato la decorazione alla camera.

Soffitto Liberty

Il bozzetto preliminare

Uno studio preliminare, per un lavoro su commissione, è necessario affinchè il cliente possa intuire la proposta che si intende realizzare. In questo modo è più semplice evitare incomprensioni e ottenere la sua fiducia. L’autore deve sempre tenere in considerazione il fatto che un’idea deve essere compresa da chi ne sarà il beneficiario e quindi saperne accettare anche le critiche per arrivare a una soluzione che soddisfi entrambi. Il bozzetto può diventare una sorta di “casa in scatola” in miniatura che permette di percepire le dimensioni e le proporzioni degli spazi.

 

Il cielo in un bagno

Un piccolo bagno ad uso esclusivo degli ospiti  della casa. Il desiderio del committente era di offrire qualcosa di inaspettato malgrado lo spazio minimo e il preesistente rivestimento di piastrelle e il mobile scuro del lavandino di gusto decisamente rustico. È stato sufficiente scegliere delle tinte avorio che ben si abbinano al colore azzurro malva del cielo e al viola chiaro della piccola greca che fa da cornice al soffitto. Una fascia perimetrale modanata e una tappezzeria dipinta a fascioni hanno donato subito un tono elegante a tutto l’insieme.

Un soffitto d’altri tempi

Il desiderio del committente era quello di avere un soffitto che sembrasse originale con l’abitazione stessa. Doveva dare l’impressione di essere sempre stato lì. La mia proposta fu quella di riadattare e rielaborare il disegno di un affresco, già esistente nello stesso palazzo, alle proporzioni della stanza. Fondamentale era riuscire a riprodurre la stessa gamma cromatica. Il risultato ottenuto è stato tale che ogni volta sono costretta a spiegare che non si tratta di un restauro, ma di un’opera originale. L’unica parte restaurata ed integrata al dipinto è la cornice perimetrale che ho voluto assolutamente mantenere, perchè unico elemento decorativo rimasto da precedeti ristrutturazioni.

Interamente realizato con pittura lavabile su un fondo di malta fina.