Sono un interior designer e mi occupo di decorazione pittorica e di progettazione d’interni. Ho sempre avuto una grande passione per il colore che ho fatto diventare la mia professione. Per realizzare questo, dopo il diploma in Decorazione Pittorica all’Istituto d’arte di Padova, e numerosi corsi di perfezionamento a Roma, ho conseguito nel 1996 il diploma all’”Institut Superieur De peinture Van der Kelen-Logelain”, a Bruxelles, Belgio.
Data la spinta a realizzare il meglio per la persona che ho di fronte, prima di accettare un lavoro mi sforzo di capire se sono io la persona giusta per quella situazione. È importante  raggiungere una reciproca intesa con il committente per poter cogliere e suggerire l’idea meglio appropriata alla sua casa, al suo mondo.                                                                                                                                                                                                                                      Il colore, una tappezzeria dipinta, una boiserie, una pittura a trompe l’oeil, un finto marmo, un finto legno, una decorazione grisaille e tutto quello che concerne la decorazione pittorica sono parte degli strumenti che uso per proporre una casa che nasce sempre nell’idea di accoglienza, calore, eleganza, intimità e  gioco.
Il colore ha una potenzialità straordinaria che spesso viene temuta oltre che ignorata. Una tinta rispetto ad un’altra può influire psichicamente sull’umore. Quello che ho notato negli anni è che in realtà molti temono il cambiamento e questo lo manifestano nella casa stessa. La domanda più ricorrente è “ma se poi mi stanco?”. Nulla nella vita è eterno, ed è per questo che consiglio di osare, perché- come nei rapporti con le persone- il cambiamento può portare a delle felici sorprese.
Negli anni ho lavorato e collaborato,  con diversi architetti e interior designer di altissimo livello. Questo mi ha permesso di arricchirmi professionalmente rendendomi oggi una professionista dalle molteplici competenze: oltre alle capacità tecniche, ho sviluppato doti creative, progettuali,organizzative, collaborative e, di non minor importanza, umane.
Vivo a Trieste da una decina d’anni. Molto del mio lavoro si è svolto qui. Nel 2004 ho realizzato la ridecorazione della prestigiosa Sala del Ridotto al Teatro Comunale “G. Verdi” (ben visibile nel film “La migliore offerta” di Giuseppe Tornatore), oltre a numerose residenze private e lavori pubblici. Venezia è un altro luogo dove ho lavorato e continuo a lavorare da molti anni. Nel 1999 ho partecipato con lo Studio Atelier Burroni, di cui ero anche socia, alla progettazione del riarredo e del restauro dello storico “Hotel Hungaria” al Lido di Venezia.
Ho svolto anche molti altri lavori nel resto d’ Italia e all’estero , tra residenze private, hotel e locali pubblici.

One thought on “Chi sono

I commenti sono chiusi.