Carta Bianca…anche se di bianco non è rimasto nulla

Ho chiesto carta bianca per questa stanza davvero minuta e poco illuminata. Fondamentale era creare spazio, e la rappresentazione di una scena esterna mi è sembrata la miglior soluzione. Sono entrata lasciandomi guidare dalla voglia di giocare con gli spazi e i colori. Il risultato è una stanza fresca che con la sua semplicità e pulizia dei paesaggi riesce a regalare un senso di serenità.

Trompe l'oeil

“Sala del Ridotto” Teatro comunale “G.Verdi” di Trieste

Entrai in questa imponente sala per la prima volta nel novembre del 2002. Le prime immagini mostrano quali erano le condizioni. Un’ atmosfera polverosissima in un luogo che aveva vissuto grandi fasti, ma che il tempo aveva dimenticato. Inizialmente mi venne affidata la sola ridecorazione a finto marmo di tutte le colonne e lesene  di legno. Poi si aggiunsero tutte le decorazioni pittoriche alle pareti che riproducono quelle risalenti all’ultimo intervento del 1929, e che purtroppo erano di difficile recupero. In solitaria ho lavorato colonna per colonna senza trascurare nessun dettaglio. Ammetto che a distanza di anni ancora mi emoziona rivedere questa sala perchè è stata una sfida non indifferente che ha ridonata alla città una sede prestigiosa. E’ stata inaugurata nel settembre 2004. Nel 2012  G.Tornatore ha girato alcune scene dell’asta nel film “La migliore offerta”.